Molestie su minori: giudizio immediato per il prete di Turani

Genova. Il processo a carico di don Giuseppe Peretti si terrà il 12 novembre a Massa Carrara. Lo ha deciso il gip genovese con decreto di giudizio immediato per lui e per gli altri quattro imputati coinvolti, un commerciante e un marocchino che avrebbero intrattenuto, dietro compenso, rapporti sessuali con le due ragazzine, di 14 e 15 anni e due romeni accusati di favoreggiamento e di sfruttamento della prostituzione. Sulla vicenda del parroco di Turani (MC), accusato di molestie nei confronti di due minorenni romene, ha indagato il pm genovese Sabrina Monteverde.

Durante l’ incidente probatorio, davanti al gip Silvia Carpanini, le due minorenni avevano ribadito le accuse nei confronti sia del parroco che le avrebbe palpeggiate in canonica in cambio di un pò di denaro e generi di conforto, sia dell’extracomunitario e del commerciante che con entrambe avrebbero avuto rapporti sessuali sempre a pagamento. Avrebbero raccontato di essersi intrattenute anche con altre persone e che il denaro ricevuto lo avrebbero consegnato ai due romeni.

Don Peretti, che si è sempre dichiarato innocente, era stato scarcerato nel maggio scorso, dopo la testimonianza delle due ragazzine davanti al gip, perché erano venute meno le esigenze cautelari. Non è da escludere che don Peretti, il commerciante e il marocchino chiedano un rito alternativo.

Molestie su minori: giudizio immediato per il prete di Turani

Advertisements