Belgio: vescovo pedofilo Vangheluwe nascosto dal Vaticano

18-04-2011

BRUXELLES – L’ex vescovo di Bruges Roger Vangheluwe continua a far parlare di sè. Nei giorni scorsi avevamo scritto dell’intrevista rilasciata alla tv belga in cui dichiarava tranquillamente di aver abusato di due nipoti tra il 1973 ed il 1986. Un’intervista che ha scandalizzato il Belgio per la gravità dei fatti raccontati e la leggerezza con cui l’ex uomo di chiesa li ha raccontati. Ebbene, dopo l’ennesimo polverone sollevato, oggi veniamo a sapere che Roger Vangheluwe è stato trasferito dal convento in cui stava trascorrendo un periodo di “terapia spirituale e psicologica” ad un luogo segreto. La decisione è stata presa dal Vaticano per impedire che l’ex vescovo possa essere avvicinato ancora dai giornalisti e possa rilasciare altre interviste come quella che ha fatto infuriare il Belgio nei giorni scorsi.

Prescrizione – Vangheluwe, travolto dallo scandalo degli abusi sui minori, fu costretto a dimettersi nel 2010, ma come detto i fatti per cui è accusato risalgono al periodo compreso tra il 1973 ed il 1986. Questo significa che, tanto per la Chiesa quanto per la giustizia civile, Vangheluwe non può essere processato perchè il o i reati di cui è accusato sono andati in prescrizione.

http://www.net1news.org/belgio-vescovo-ped…l-vaticano.html

Advertisements