Processo a don Luciano, scontro tra periti

Le psicologhe genovesi Renata Rizzitelli e Daniela Malfatti per il tribunale e i neuropsichiatri infantili di Torino Mario Ancona e Velia Capiluppi sono stati ascoltati oggi in tribunale al processo in corso a Savona che vede sul banco degli imputati don Luciano Massaferro, il prete di Alassio, ora agli arresti domiciliari in un istituto di religiose di Diano Castello, accusato di molestie su una chierichetta di 12 anni.

Durante l’udienza di oggi i periti di parte hanno fornito, versioni diametralmente opposte: quelli del tribunale hanno insistito sull’attendibilità della versione raccontata dalla vittima del prete, mentre quelli della difesa hanno spiegato come i racconti della bambina non possano essere ritenuti verosimili. «I nostri più che qualificati esperti hanno dato precisa e puntuale dimostrazione dell’inverosimilità del racconto alla base dell’accusa» ha detto a conclusione dell’udienza l’avvocato Alessandro Chirivì che difende il sacerdote.

In aula c’era anche don Massaferro che ha seguito il dibattimento e preso appunti sulle testimonianze dei periti che hanno risposto alle domande di difesa, pm e tribunale. Il caso giudiziario intanto si avvicina alla conclusione.

http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2010/12/03/AMRzJLKE-processo_scontro_luciano.shtml

Advertisements