Processo a prete pedofilo per molestie istituto dei salesiani chiamato in causa

La parrocchia del Sacro Cuore di Foggia e l’Istituto nazionale dei Salesiani di Roma saranno citati come responsabili civili nel processo che si sta svolgendo a Foggia e che vede imputato un prete accusato di abusi sessuali nei confronti di quattro ragazzine

FOGGIA – La parrocchia del Sacro Cuore di Foggia e l’Istituto nazionale dei Salesiani di Roma saranno citati come responsabili civili nel processo che si sta svolgendo a Foggia e che vede imputato un prete accusato di abusi sessuali. Secondo l’accusa il sacerdote, un salesiano di 79 anni, nel 2006, quando era vice parroco al Sacro Cuore di Foggia avrebbe molestato 4 ragazzine che si confessavano con lui. Il sacerdote si è sempre dichiarato innocente ed estraneo ai fatti.

Questa mattina il gip del tribunale di Foggia, Antonio Diella, ha autorizzato le parti civili a chiamare in causa come responsabili civili, per il risarcimento dei danni, la parrocchia foggiana e l’Istituto dei Salesiani di Roma, rappresentato dal rettore generale. Nei prossimi giorni i legali di parte civile citeranno in giudizio la parrocchia e l’Istituto Salesiano, i cui rappresentanti potrebbero essere in aula il 24 novembre, alla ripresa del processo.
(22 settembre 2010)

http://bari.repubblica.it/cronaca/2010/09/22/news/molestie_a_ragazzine_da_prete_pedofilo_istituto_dei_salesiani_chiamato_in_causa-7321484/