“Spero che torni il duce” e il vescovo di Montepulciano tace

Scritto da STEFANO BISI il 24 maggio 2010

CollettoPreteHa destato scalpore a Montepulciano, la puntata di Annozero, andata in onda giovedì scorso su Rai 2 e condotta da Michele Santoro dal titolo “Peccati e Reati” incentrata sui casi di pedofilia nel clero cattolico. Nel finale di trasmissione è andata in onda infatti un inchiesta girata nella curia del capoluogo poliziano, relativa al caso del prete indiano che amministrava il culto in una piccola chiesa del comune di Sarteano. Lo scalpore e anche l’imbarazzo delle autorità religiose, è dovuto non tanto al caso di don Vijara Bhaksar o padre Vigei, come veniva chiamato, che ormai appartiene al passato, ma alla reazione e alle affermazioni fatte al giornalista Rai, dal segretario del vescovo. Il segretario, prima ha cercato di rispondere in modo evasivo al giornalista e poi si è lasciato andare affermando: “Questa è tutta una montatura per togliere l’otto per mille alla chiesa cattolica e non potendolo fare legalmente cercano di distogliere la popolazione in altro modo….. La Rai è in mano ai comunisti, i giornali per il 90% sono in mano ai comunisti che, anche se non ci sono più sono camuffati “ e poi la conclusione “spero che ritorni il Duce, si il Duce, ci vuole il Duce per rimettere le cose a posto”. Un’affermazione incredibile. Pensavamo che il vescovo della diocesi di Montepulciano Rodoldo Cetoloni prendesse ufficialmente posizione sulle parole del suo segretario. Perchè tace monsignore?

 http://www.stefanobisi.it/?p=3464&cpage=1
Advertisements