PEDOFILIA: CHIESA CATTOLICA COINVOLTA IN ALTRI CASI IN SCANDINAVIA

28-04-10
(ASCA-AFP) – Oslo, 28 apr – Lo scandalo dei preti pedofili si allarga anche in Scandinavia.

In Norvegia sono venuti alla luce altri nove casi di abusi. Li ha rivelati la presidente del consiglio etico della Chiesa norvegese, Roennaug Aaberg Andresen, in un’intervista al quotidiano Adresseavisen, aggiungendo che ”spetta alle vittime e ai loro famigliari decidere se denunciare i fatti alla polizia. Alcune di loro hanno detto di volerlo fare”.

I nuovi casi arrivano a tre settimane dalle rivelazioni su un ex vescovo di Trondheim, il tedesco Georg Mueller, che abuso’ di un ragazzo del coro nei primi anni novanta e che secondo le accuse sarebbe stato coperto dal Vaticano fino allo scorso anno.

I media norvegesi hanno riportato anche il caso di un pastore protestante della Chiesa Evangelica Luterana, accusato di aver inviato messaggi di natura sessuale a tre dei suoi quattro figli. Nel paese sono in tutto 18 i casi finora segnalati. Nella vicina Svezia, gli episodi denunciati sono saliti a cinque, dopo il racconto fatto da una donna quarantenne che al quotidiano Dagen ha detto di essere stata ripetutamente violentata da un prete quando aveva quattro anni ed era ospite di un orfanatrofio cattolico.

red-uda/sam/s

http://www.asca.it/news-PEDOFILIA__CHIESA_CATTOLICA_COINVOLTA_IN_ALTRI_CASI_IN_SCANDINAVIA-912888-ORA-.html

Advertisements