La Santa Sede: abusi conseguenza della liberazione sessuale

La Santa Sede: abusi conseguenza della liberazione sessuale

Padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, ha dichiarato a Radio Vaticana (1) che “qualcuno ha osservato che la maggiore frequenza degli abusi si è verificata nel periodo più caldo della “rivoluzione sessuale” degli scorsi decenni. Nella formazione bisogna fare i conti anche con questo contesto e con quello più generale della secolarizzazione”. Lombardi ha anche sostenuto che Benedetto XVI è disponibile a nuovi incontri con le vittime degli abusi.
Nel frattempo, dal Canada giunge notizia (2) che Raymond Lahey, il vescovo cattolico di Antigonish dimessosi dopo essere stato arrestato per possesso di materiale pedopornografico (cfr. Ultimissima dell’1 ottobre 2009) (3) è ora accusato di aver abusato negli anni Ottanta di un minorenne all’interno di un orfanotrofio.

(1) www.oecumene.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=370882
(2) http://www.thestar.com/news/canada/article…-the-1980s?bn=1
(3) http://www.uaar.it/news/2009/10/01/canada-…escovo-dimette/

http://www.uaar.it/news/2010/04/09/santa-sede-abusi-conseguenza-della-liberazione-sessuale/

Advertisements