Pedofilia, "La Caramella Buona" chiede di indagare su due monsignori a Roma e Milano

http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/…a_e_Milano.html

12/03/2010 –
Italia-Mondo

Pedofilia, “La Caramella Buona” chiede di indagare su due monsignori a Roma e Milano

«Il Papa fa bene a prendere posizione contro i preti pedofili nel mondo, ma ora dovrebbe andare oltre e chiedere ai vescovi italiani di fare chiarezza su troppi episodi oscuri a casa nostra». Lo scrive in una nota Roberto Mirabile, presidente dell’associazione antipedofilia La Caramella Buona, dopo la condanna da parte di Benedetto XVI degli ultimi episodi di abusi sessuali su minori compiuti da sacerdoti in Irlanda e Germania.
«Lungi da me condannare a priori la Chiesa cattolica – sostiene Mirabile – ma chiedo formalmente al Papa di indagare sulle eventuali gravissime responsabilità di alcuni prelati in Italia, in particolare un vescovo di Roma e un monsignore decano nel Milanese, insistentemente chiamati in causa in questi mesi nel processo che si svolge nella capitale a carico di un ex parroco accusato di pedofilia».
Nel processo citato dall’associazione, La Caramella Buona è parte civile e difensiva di diverse vittime. «Mi rivolgo umilmente al Papa – continua Mirabile – affinché verifichi se il vescovo e il decano abbiano taciuto sulle segnalazioni ricevute negli anni dai ragazzi che denunciavano abusi compiuti dal sacerdote ora agli arresti. Personalmente posso dire di avere forti sospetti che questi alti prelati fossero a conoscenza di notizie di atti punibili senza far nulla di concreto. Come associazione offriamo la massima collaborazione alla Santa Sede per debellare questo problema, certo non esclusivo dell’istituzione cattolica, basti pensare a come l’Islam accetti i matrimoni combinati fra bambine e adulti».

Advertisements