Savona: perizie sul computer di don Luciano Massaferro

E’ stato affidato l’incarico a un perito che dovrà aprire i computer (sono tre) sequestrati a don Luciano Massaferro, per verificarne il contenuto. Una nuova mossa (ma al momento non ci sono conferme) potrebbe essere quella di chiedere un incidente probatorio e mettere a confronto il sacerdote con la ragazzina che lo accusa.
Intanto è atteso per la prossima settimana il verdetto dei giudici del tribunale del riesame ai quali si sono rivolti i legali del prete, Mauro Ronco e Alessandro Chirivì, per la scarcerazione. “Non ci sono elementi sufficienti perché il nostro assistito resti ancora detenuto”, hanno detto ieri poco prima che il sacerdote venisse interrogato per la terza volta in Tribunale.

http://www.savonanews.it/it/internal.php?news_code=67328

Advertisements