Alassio: prete arrestato, ad accusarlo sono cinque persone

Alassio: prete arrestato, ad accusarlo sono cinque persone

I “non ricordo”, gli addebiti negati durante l’interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Savona Emilio Fois della settimana scorsa, avrebbero aggravato di fatto la posizione di don Luciano Massaferro, il sacerdote arrestato con l’accusa di violenza sessuale su una minorenne.
Da qui è poi arrivata la conferma, successiva alla testimonianza resa dall’indagato al giudice, dell’ordinanza di custodia cautelare eseguita martedì scorso dalla polizia. Ad accusare il parroco di San Vincenzo e San Giovanni, difeso dall’avvocato Alessandro Chirivì, sono, oltre alla testimonianza della presunta vittima, una bambina di undici anni, anche quelle di quattro adulti, ovvero i famigliari della bambina.
Nell’ordinanza, tra l’altro, si fa riferimento al fatto che non è pensabile che la bambina non sia in grado di distinguere tra realtà e immaginazione. Da qui si deduce che i racconti fatti anche alla psicologa dell’ospedale Giannina Gaslini di Genova fatti durante gli incontri siano da riternersi veritieri.

Lunedì 04 Gennaio 2010 ore 12:06

http://www.savonanews.it/it/internal.php?news_code=67079

Advertisements