Cesena: violenza sessuale, il sacerdote resta in carcere in attesa del giudizio

http://www.romagnaoggi.it/cesena/2009/5/15/124105/

Cesena: violenza sessuale, il sacerdote resta in carcere in attesa del giudizio

CESENA – Resterà in cella in attesa di giudizio il prete boliviano di una parrocchia di Gambettola accusato di violenza sessuale ai danni di un siculo di 22 anni. Il pacchetto sicurezza, infatti, impedisce a coloro accusato di questa tipologia di reato di beneficiare degli arresti domiciliari. Il sacerdote è assistito dall’avvocato Giovanna Santoro. Intanto il vescovo Antonio Lanfranchi ha annunciato che martedì prossimo incontrerà la comunità parrocchiale gambettolose.

Il sacerdote è stato arrestato domenica scorsa dagli
agenti dell’Ufficio anticrimine e della Volante di Cesena: è accusato dagli inquirenti di aver violentato un siculo di 22 anni. Secondo quanto ricostruito, il sacerdote avrebbe invitato il giovane in canonica, prospettando al giovane una possibilità di lavoro. Qui ha tentato un primo approccio sessuale che, dopo il diniego del giovane, si è trasformato in un abuso sessuale.

Il ragazzo, dopo esser ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Cesena, ha raccontato tutto ai genitori, che si sono rivolti alla polizia. Mercoledì mattina si è presentato una nuova presunta vittima del parroco. E’ un cesenate, acnh’egli di giovane età, che ha confessato di esser stato vittima di abusi a sfondo sessuale da parte del boliviano.

Advertisements