Sconcerto e preoccupazione per il rinvio a giudizio di don Marco Redaelli, 75 anni

2 febbraio 2009
Arese, prete rinviato a giudizio per pedofilia
Sconcerto e preoccupazione per il rinvio a giudizio di don Marco Redaelli, 75 anni, parroco della chiesa di Valera ora allontanato dalla curia perchè accusato di aver pesantemente molestato sessualmente una bimba di 6 anni.
I giornali locali Settegiorni e il Il Notiziario nella loro uscita del Venerdì hanno dato amplissimo risalto alla notizia, Settegiorni dava la notizia in prima pagina.
Anche in rete la notizia è girata.
I fatti: 24 febbraio 2007, la bimba viene attirata da don Marco nel suo ufficio con la scusa delle caramelle e viene molestata sessualmente. La bimba racconta tutto alla nonna che lo riferisce al papà che decide di denunciare il gravissimo fatto.
Visto il caso delicatissimo le indagini sono state lunghe ed accurate coordinate dal pm Giancarla Serafini.
Questo 27 gennaio il gip Giorgio Vanore ha deciso che c’erano basi sufficienti per rinviare a giudizio l’anziano prete con la pesante accusa di violenza sessuale aggravata dall’età della vittima , dall’aver approfittato di circostanze di tempo, di luogo e di persona tali da ostacolare la difesa della bambina, e dall’aver commesso il fatto nella sua carica di sarcedote.
Il processo inizierà il 16 aprile.
Ora don Marco è stato allontanato da Arese, ma risulta che circolasse ancora per il paese anche dopo la denuncia del padre della bimba, ed è libero.
Il padre sostiene di essere stato isolato dopo la denuncia ed io non stento a credergli. La domanda ora è: ma sarà l’unico caso?
Naturalmente la difesa ha attaccato il padre dicendo che aveva sporto denuncia solo per spillare soldi alla chiesa, ma è mai possibile che i Salesiani di Arese abbiano in testa solo i soldi?

Questo caso mi ha riportato alla memoria un altro fatto, all’apparenza non così grave, l’allontanamento da Arese in tutta fretta e segretezza di don Gianni parroco del MAC (Maria aiuto dei Cristiani), tante storie sono girate per il paese ma una cosa è sicura tutto è stato fatto in gran segreto. Mah!

Quando lo scorso settembre è stato inaugurato il nido di Via Ferrari non mi era piaciuta l’idea del comune di darlo in gestione ad una cooperativa gestita dai Salesiani di Arese.
La nostra scuola deve essere laica e deve garantire a tutti la sua accessibilità, se poi i vari ordinamenti religiosi, a loro spese, istituiscono scuole e i privati cittadini decidono di avvalersi del loro insegnamento, senza gravare economicamente sul pubblico, io non ho nulla in contrario.

Ma dopo casi gravi come questo pretendo che la nostra amministrazione comunale provveda alla propria scuola e non finanzi quelle religiose.

Elenco dei contributi 2007 del comune di Arese. Alla scuola materna “Scuola dell’Infanzia Sacra Famiglia” sono stati dati 213.000 euro perchè? Testo della legge 241/90 .

http://tizianafabro.ilcannocchiale.it/post/2158460.html

ACCUSE INGIUSTE
Il prete salesiano è una guida spirituale
«DON MARCO È UN UOMO DEVOTO»
Arese
«Gentile redazione di Settegiorni,volevo dare anch’io un contributo concreto alle già numerose voci pervenutevi a difesa di don Marco …

Commenta l’articolo 13/02/09

http://www.settegiorni.it/login.php?artID=987352

ARESE
Il prete sarà processato per presunti abusi su una bimba
«DON MARCO NON L’HA FATTO!»
In tanti difendono il salesiano accusato di violenza sessuale
Arese
«No, don Marco Redaelli non può aver fatto una cosa del genere!». Questa la frase ripetuta da tante persone ad …

http://www.settegiorni.it/login.php?artID=980477

L’ACCUSA HA CONVINTO IL GUP IN POCHI MINUTI
Caramelle per attirare la minore
ABUSI SU BIMBA: PROCESSANO IL PRETE
Ad Arese il rinvio a giudizio del salesiano don Marco Redaelli ha scosso la comunità
Arese
La notizia che Settegiorni aveva già dato in anticipo a marzo del 2008 ha ricevuto conferma ufficiale questa settimana: …

http://www.settegiorni.it/login.php?artID=980289

ARESE – DON MARCO REDAELLI È STATO RINVIATO A GIUDIZIO. IL DIFENSORE: «INNOCENTE»
PRETE MOLESTÒ BIMBA? LO STABILIRÀ IL GIUDICE

Don Marco Redaelli, 75 anni, non vive più in paese ma in un’altra comunità; anche la famiglia della piccola si è trasferita altrove dopo aver sporto denuncia nei confronti del sacerdote salesiano
Arese
Don Marco Redaelli, 75 anni, sacerdote presso i Salesiani di Arese, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di violenza …

Advertisements