Prete irlandese: “Pedofilia, siamo solo all’inzio dello scandalo”

Previsioni sull’abuso sessuale del clero

Un prete afferma che il problema della pedofilia clericale non e’ ancora finito.

Riprendiamo questo articolo dal sito http://www.chiesaincammino.org/

Date: 19 Nov 2007
Un prete cattolico che per più di 20 anni è stato un fautore principale dei diritti delle persone abusate sessualmente dal clero, ha avvertito che il peggio non è ancora finito.
“Nulla potrebbe essere piu’ lontano dalla verità” ha detto Padre Tom Doyle Domenicano degli Stati Uniti. Un avvocato di canone e cappellano dell’aeronautica militare USA, nel 1985 aiutò a redigere la bozza di un rapporto ecclesiastico per i Vescovi Americani a riguardo dell’abuso sessuale da parte del clero.
È un visitatore regolare dell’Irlanda.

“Esso [l’abuso sessuale ecclesiastico dei minorenni] non sara’ sempre notizia di prima-pagina, ma l’incubo continua. Stiamo solamente cominciando a vedere l’estensione dell’abuso del clero in paesi di lingua non-inglese.”
“Continueremo a vedere vittime farsi avanti perché la malattia è più profonda e più diffusa di quello che si possa immaginare.”
Parlando in un’intervista con RealityMagazine, disse “la gerarchia non ha mai affrontato in pieno o fatto qualche cosa di effettivo per scoprire come mai l’abuso clericale è una così grande parte della cultura ecclesiasta. È nascosto e negato, ma è là, e da secoli.”

Lui dice che “la struttura monarchica della Chiesa cattolica complica il problema. Non ci sono freni e contrappesi. I Vescovi rispondono solo al papa. Un cinico vecchio monsignore una volta mi ha detto: ’Tutti loro (i Vescovi) hanno un uomo solo come udienza! ’ Quella non è una gestione effettiva ed in realtà ogni vescovo è fondamentalmente il signore del suo regno e così, in pratica, non è tenuto a rispondere a nessuno.”
L’abuso sessuale ecclesiastico è un problema più grande per la Chiesa cattolica che per altre chiese o istituzioni.

“Alcuni esperti hanno valutato che la percentuale [di preti che abusano] è approssimativamente 4.5. Adesso la percentuale media è approssimativamente del 9 per cento. E’ devastante. Puoi immaginare la risposta pubblica se una cosa simile avvenisse nelle scuole, tra i medici, insegnanti, avvocati o meccanici?”
“Il tentativo di tenere tutto coperto, è risultato in peggio”, afferma.
“La copertura ha effettivamente creato il serio problema che è .”

Crede che “l’ossessione del potere è alla radice di questo flagello terribile; l’intera filosofia cattolica della sessualità umana ha bisogno di essere seriamente riesaminata.”
Il celibato obbligatorio ha anche bisogno di essere rivalutato onestamente, mentre “papi e vescovi devono smettere di comportarsi come monarchi ed iniziare a comportarsi come veri seguaci di Cristo.”
Patsy McGarry, Corrispettivo di Affari Religioso, Tue, Oct 30, 2007

http://www.ildialogo.org/Ratzinger/pretipedofili/previsio20112007.htm

Advertisements