Altra testimonianza su don Gelmini (pare) scovata nella rete:

13. Massimo di Foligno, Venerdì 1 Giugno 2007 ore 10:42
Io sono stato abusato da un prete talmente famoso e protetto dalla destra (anzi ne è la bandiera) che se faccio il suo nome…diciamo che si chiama come un personaggio cinematografico di Alvaro Vitali. Ero tossicodipendente in una cittadina vicino Terni in uno stato di debolezza mentale e di smarrimento durante la terapia…lui mi invitava nel suo studio ( si chiamava la stanza del Cardinale) mi offriva cose che venivano proibite in comunità tipo alcool e sigarette e quando l’atmosfera era “ideale” alle confidenze mi diceva che ero il suo prediletto, la luce dei suoi occhi, il suo cocco e con la mano andava a frugare e pescare nella patta. Anch’io facevo come il ragazzo del documentario visto ieri alla TV da Santoro chiudevo gli occhi e pensavo al pacchetto di sigarette che poi mi avrebbe dato una volta finito. Il fatto è che avevo 16 anni e quando ne ho parlato con altri ragazzi della comunità ( tutti sapevano le cattive- abitudini del don ) c’è chi glielo è andato a dire e lui mi ha punito mandandomi in una altra comunità da dove poi sono scappato. Questo signore continua a essere prete ad essere ricevuto in Vaticano, è una sorta di padre eterno, tutto è in mano a lui lui comanda e tutti ubbidiscono. Non sarebbe ora di farla finita? Credo che ha abusato di centinaia di ra nella sua comunità per il recupero. Il vescovo di Terni lo sapeva ma non ha fatto nulla. Dimenticavo: la sua fedina penale è lunga quanto un breviario, questo quando non era il prete famoso che è arrivato a presentare anche una trasmissione musicale in RAI…Già la forza del potere. Grazie Santoro e grazie a quel signore irlandese …io ora odio i preti perchè hanno due facce: quella pubblica e quella schifosa viscida perversa del privato come il Don

http://passineldeserto.blogosfere.it/2007/06/santoro-il-giorno-dopo-sex-crimes-and-vatican-silenzio-accuse-o-lavoro.html

Advertisements