Scandalo-bis nella Chiesa toscana: sacerdote lascia parrocchia ad Arezzo

19.04.2007 Scandalo-bis nella Chiesa toscana: sacerdote lascia parrocchia ad Arezzo E’ indagato dalla procura di Arezzo per violenza sessuale, maltrattamento e abuso di metodi correzionali. Lo ha reso noto il vescovo monsignor Gualtiero Bassetti. Il sacerdote, in passato ex frate francescano, fino a pochi giorni fa prestava la sua opera in un istituto per minori. Il caso segue quello della parrocchia di Firenze 19.04.2007 (ANSA per intoscana.it). Un sacerdote indagato dalla procura di Arezzo per violenza sessuale, maltrattamento e abuso di metodi correzionali, ha lasciato l’incarico di parroco e gli altri servizi pastorali che svolgeva in una parrocchia della periferia della citta’ toscana. Ne da’ notizia, in un comunicato della diocesi, il vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, monsignor Gualtiero Bassetti. Il caso segue, con caratteristiche simili, a pochi giorni di distanza quello avvenuto nella parrocchia Regina Pace di Firenze. Il sacerdote, in precedenza frate francescano, spiega la nota, d’ intesa con il vescovo ha preso la decisione di lasciare l’incarico di parroco ”al fine di difendersi con maggiore serenita’ nel procedimento penale che lo interessa e di non recare ulteriore turbamento alla comunita’ cristiana”. Sempre nella stessa nota monsignor Bassetti, impegnato a Roma nella visita ‘ad limina’ al Papa, conferma ”la piena fiducia nell’operato della magistratura, auspica che possa essere accertata al piu’ presto la verita’ dei fatti, manifesta la sua vicinanza paterna al sacerdote di cui in questi anni ha avuto modo di rilevare la generosita’ e la disponibilita”’. Il vescovo rivolge poi ”un pensiero particolare alle comunita’ parrocchiali e agli ospiti della casa di accoglienza fondata dal sacerdote dove, grazie anche al lavoro degli educatori e al sostegno delle istituzioni pubbliche, i ragazzi trovano una prospettiva di speranza e un’occasione di riscatto dalle situazioni di disagio, di emarginazione e di degrado”. (ANSA per intoscana.it). http://www.intoscana.it/intoscana/informar…&id_banner=1211http://www.fisicamente.net/index-1497.htm http://www.politicaonline.net/forum/showth…t=355235&page=5

http://www.diocesi.arezzo.it/documenti/uffici/stampa/02_nota.pdf

La nota ufficiale dell’ufficio stampa della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro

Lascia la parrocchia il sacerdote

indagato dalla Procura di Arezzo

Il Vescovo: «La verità sia accertata al più presto»

L’ufficio stampa della diocesi rende noto in anteprima la nota ufficiale della diocesi di

Arezzo-Cortona-Sansepolcro che domani viene pubblicata sul settimanale diocesano

Toscana Oggi.

Il Vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, monsignor Gualtiero Bassetti, e la diocesi hanno

appreso con amarezza delle indagini che coinvolgono un sacerdote diocesano condotte dalla

Procura di Arezzo.

D’intesa con monsignor Gualtiero Bassetti, il sacerdote ha lasciato l’incarico di parroco e gli

altri servizi pastorali al fine di difendersi con maggiore serenità nel procedimento penale che lo

interessa e di non recare ulteriore turbamento alla comunità cristiana.

Il Vescovo, confermando la piena fiducia nell’operato della magistratura, auspica che possa

essere accertata al più presto la verità dei fatti.

Monsignor Gualtiero Bassetti, che è impegnato a Roma nella visita “ad limina”, manifesta la

sua vicinanza paterna al sacerdote di cui in questi anni ha avuto modo di rilevare la generosità e la

disponibilità.

In questi momenti un pensiero particolare viene rivolto dal Vescovo alle comunità

parrocchiali e agli ospiti della casa di accoglienza fondata dal sacerdote dove, grazie anche al lavoro

degli educatori e al sostegno delle istituzioni pubbliche, i ragazzi trovano una prospettiva di

speranza e un’occasione di riscatto dalle situazioni di disagio, di emarginazione e di degrado.

L’ufficio stampa

della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro
19/06/2008 Pena di 2 ani e 8 mesi: il religioso ha ammesso le molestie
Abusava dei ragazzini in oratorio: Condannato un altro prete pedofilo

Advertisements