Pedofilia, ex parroco di Lipari condannato a 15 anni

L’ex parroco della frazione Canneto di Lipari, don Alessandro Restuccia di 88 anni, è stato condannato dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto a 15 anni di carcere per violenza sessuale su un minore.E’ stata condannata a 5 anni di reclusione anche la madre della vittima, una donna francese che faceva da perpetua al prete e che, secondo i giudici, avrebbe consentito al sacerdote di abusare del proprio figlio. Il pm Francesco Massara, che ha coordinato l’inchiesta,ha accertato che le violenze risalgono a un periodo compreso fra il 1996 ed il 1998. La perpetua francese, moglie di un pescatore della frazione di Canneto di Lipari,era solita portare in chiesa anche il proprio figlio, che all’epoca aveva cinque anni. Gli abusi sul minore sarebbero stati compiuti nel periodo in cui era in corso la causa di separazione fra i due genitori. A denunciare don Alessandro è stato proprio il padre della vittima. […]

Fonte: Stretto Indispensabile

Advertisements