Condannato don Barbacini

Il prete savonese aveva in custodia il ragazzo. Il vescovo: «Prego per lui»
Tre anni e mezzo per abusi sessuali su un sedicenne

Savona Tre anni e sei mesi di reclusione, oltre all’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e all’interdizione perpetua dalla tutela e dalla curatela. E’ la condanna emessa ieri in tribunale nei confronti di don Giorgio Barbacini, il sacerdote savonese finito a giudizio per una serie di violenze sessuali nei confronti di un immigrato non ancora sedicenne. Episodi accaduti agli inizi del 2000 quando don Barbacini era direttore della comunità Migrantes, istituita dalla Curia savonese per tutelare i giovani extracomunitari con problemi di ambientamento. I difensori del sacerdote hanno annunciato il ricorso in Appello.
Cancelli alle pagine 7 e 27

Il SECOLO XIX Savona del 16-10-04

Advertisements