Varese, in canonica trovati filmati e foto compromettenti

VARESE – Parroco e collezionista di immagini pedofile. Su don Vincenzo, 63 anni, pende un’ indagine della Procura di Varese: per anni avrebbe raccolto e forse anche prodotto in proprio il materiale pornografico con immagini di adolescenti che la polizia ha trovato nella canonica del piccolo centro del Varesotto dove egli ha lavorato fino a un paio di settimane fa. La presenza dei poliziotti nella canonica e l’ improvvisa partenza di don Vincenzo non erano passate inosservate. In paese si parlava di un’ inchiesta su un giro di foto porno-pedofile scaricate da siti web. Ma questa era solo la punta dell’ iceberg. La Procura di Imperia aveva scoperto una rete di pedofilia su Internet, e nel corso delle indagini, estese in tutta Italia, era finito anche il computer usato dal sacerdote. Nella sua abitazione, gli agenti hanno scoperto fotografie, filmati, dischetti di computer che ritraggono adolescenti nudi o in pose osée. Tra il materiale sequestrato anche videocamere con cui, secondo gli inquirenti, don Vincenzo, che ora è in ritiro in una località riservata, avrebbe realizzato dei filmati. Dalla Curia si fa sapere: «Questa vicenda è un fulmine a ciel sereno. Attendiamo il risultato delle indagini». DEL FRATE a pagina 45

http://archiviostorico.corriere.it/2004/marzo/01/Pedofilia_prete_indagato_co_5_040301001.shtml

Advertisements