Solidarietà per don Barbacini da Varigotti

Don Giorgio Barbacini è stato per otto mesi, da gennaio  a settembre del 1998, amministratore parrocchiale di Varigotti. Ed ecco che anche dalla località finalese è arrivata una lettera di solidarietà. Ecco cosa ha scritto per don Giorgio un gruppo di amici:

Caro amico Don Giorgio,

mai come in questo momento la parola “amico” ci nasce spontanea sulle labbra ma, soprattutto, nel cuore.

Credici, a tutti noi sembra di vivere un incubo, dove  vediamo una persona a cui abbiamo imparato a voler bene gettata nel fango e calpestata senza un perché.         Ma gli incubi durano lo spazio di una notte e dopo, aprendo gli occhi, ci rendiamo conto che le paure erano, per fortuna, immaginarie e, rincuorati dai raggi del sole, torniamo a fare progetti, a programmare la nuova giornata….insomma, torniamo a vivere.

Siamo sicuri che questa storia,  voluta per motivi che , francamente, ci sfuggono, finirà proprio così, con te pronto ancora una volta a perdonare tutti ed a rimboccarti di nuovo le maniche per rendere un po’ più bello questo mondo.

E’ questo che, in fondo, hai sempre fatto, lasciandoti guidare da quella parola divina che si chiama Vangelo e che, in uno dei suoi passi più drammatici ma anche più belli dice: “ Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e , mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi, per causa mia. Rallegratevi, perché grande sarà la vostra ricompensa nei Cieli”.         

Ti siamo vicini.

http://xoomer.virgilio.it/pastorale/bollettini/bollettino23-03.htm#_Solidarietà_per_don

Advertisements